RIMINI: Calcio, in duecento ai ‘funerali’ della società biancorossa – VIDEO

C’è la bara, ci sono i lumini, le croci e addirittura il prete. I tifosi del Rimini Calcio hanno celebrato simbolicamente ieri sera sotto l’Arco d’Augusto i funerali della loro squadra del cuore. Dopo la mancata iscrizione al prossimo campionato di Lega Pro, nonostante una sudatissima salvezza raggiunta sul campo, la società biancorossa rischia seriamente di essere cancellata dal calcio che conta, e ripartirà sicuramente dai dilettanti. Il presidente De Meis ha alzato bandiera bianca, stritolato da difficoltà economiche che non hanno dato scampo alla società. E allora i tifosi del Rimini hanno deciso di manifestare tutto il loro disappunto con una trovata goliardica, un funerale con corteo di duecento persone, tra gli sguardi sorpresi dei turisti. Le forze dell’ordine hanno controllato il flusso di persone, ma non ci sono stati incidenti. Solo tanta rabbia da parte dei supporter, che nei giorni scorsi hanno tempestato la città di manifesti funebri. Poche parole per esprimere il rammarico di un’intera tifoseria: ‘Tra l’indifferenza dell’imprenditoria locale e la negligenza dell’amministrazione – hanno scritto i tifosi – si è tragicamente spenta, dopo una lunga agonia, la centenaria storia della Rimini Calcio’.

Condividi.

Notizie correlate