RIMINI: Caos tombe cimiteri di Coriano. Approvato Piano da 400mila euro – VIDEO

Un investimento da 400mila euro per oltre 100 loculi. Il Comune di Coriano, dopo il caos emerso nel cimitero di Cerasolo approva il progetto. Ricordando quanto successo, un mese e mezzo fa, dopo aver celebrato il funerale del proprio caro, alla sepoltura i famigliari di un defunto hanno trovato il loculo occupato: all’interno vi erano, infatti, delle ossa di altri undici morti, di cui quattro sono sconosciuti. Sgomento e stupore anche da parte dei servizi cimiteriali che, hanno spiegato, ciò dipende dal fatto che al cimitero di Cerasolo non c’è un ossario. Dunque è possibile che i resti mortuali vengano tumulati nei loculi liberi e probabilmente le informazioni non scorrono completamente tra le varie ditte che nel tempo si sono susseguite nella gestione dei servizi cimiteriali. Si, perché su sette delle undici cassettine di zinco trovate inspiegabilmente all’interno del loculo, c’erano dei fogliettini di carta con scritto sopra il nome del defunto mentre su altre quattro è calato il mistero. Non si sa, al momento, a chi appartengano gli scheletri. Un caos che ha generato scalpore nel riminese.  “Tra le problematiche ereditate – afferma il sindaco di Coriano Domenica Spinelli – c’è la scarsità di posti disponibili alla tumulazione dei defunti. Ciò, a causa dell’inadeguata programmazione passata”. Il ‘Piano cimiteri’ approvato dalla giunta corianese prevede l’ampliamento del camposanto di Sant’Andrea in Besanigo, con la costruzione di 52 loculi per un costo totale di 200mila euro. In seguito, sempre con la medesima spesa, sono previsti lavori al cimitero di Passano che permetteranno la realizzazione di oltre 50 tombe. Inizio lavori previsto nel 2016.

Condividi.

Notizie correlate