gnassi2

RIMINI: Crack Aeradria, per Gnassi e altri 18 chiesti rinvii a giudizio

La si aspettava da tempo e alla fine è arrivata la richiesta di rinvio a giudizio per i numerosi indagati del fallimento di Aeradria, l’ex società di gestione dell’aeroporto Federico Fellini di Rimini. A vario titolo, sono 19 le persone, fra le più in vista in città,  che dovranno rispondere di associazione per delinquere, bancarotta, truffa e abuso d’ufficio. Fra questi gli ex presidenti provinciali Nando Fabbri e Stefano Vitali, l’ex sindaco Alberto Ravaioli e l’attuale Andrea Gnassi,Manlio Maggioli, all’epoca presidente della Camera di commercio, Lorenzo Cagnoni, presidente di Rimini Fiera, Massimo Masini, presidente cda Aeradria, Massimo Vannucci, vice presidente, Alessandro Giorgetti, presidente di Air, società controllata da Aeradria, oltre a Mario Formica, vice presidente di Aeradria, e Massimo Pironi, ex sindaco di Riccione. Proprio su Gnassi si discute ora se davvero, come annunciato, si ricandiderà alla prossime elezioni amministrative.

Condividi.

Notizie correlate