RIMINI: Delfino conteso, il Tribunale dice no al sequestro – VIDEO

Il tribunale del Riesame di Rimini ha respinto la richiesta della Procura di sequestro finalizzato alla confisca del delfino Indy, nato circa un anno fa nell’Acquario di Genova da Luna e Robin, il maschio arrivato dall’ex delfinario di Gardaland. La mamma, Luna, è stata sequestrata dalla magistratura al delfinario di Rimini in seguito all’inchiesta su presunti maltrattamenti ancora in via di definizione di primo grado. La richiesta di sequestro secondo il sostituto procuratore titolare dell’inchiesta partita nel 2013, deve riguardare anche il piccolo Indy perché nato da esemplare femmina sequestrato. Di diversa opinione i giudici del Riesame che hanno respinto la richiesta della Procura. Quindi teoricamente Indy potrebbe partire per lo Zoomarine di Roma al quale sarebbe stato ceduto con donazione dai proprietari dei genitori. È possibile però che la Procura di Rimini ricorra in Cassazione. È cio che spera la Lav, l’associazione animalista la quale fa presente che “in base alla giurisprudenza attuale, il figlio di un animale posto sotto sequestro segue lo stesso iter giudiziario del genitore e, quindi, siamo coinvinti – dice la Lav – che la Corte di Cassazione riaffermerà questo principio”. Ciò che si augura l’associazione per i diritti degli animali  è che il cucciolo possa stare “in un rifugio per delfini con la mamma anziché diventare a vita uno strumento di attività commerciale per i delfinari”.

Condividi.

Notizie correlate