carcere_rimini.jpg

RIMINI: Detenuto magrebino impazzisce ferendo medici e agenti.

Attimi di tensione ieri sera al carcere di Rimini. Un detenuto nordafricano di 28 anni è andato in escandescenze procurando ferite a medici e agenti penitenziari. Secondo quanto emerso l’uomo ha prima tentato atti di autolesionismo in cella poi, all’arrivo dell’infermiera che ha provato a calmarlo, il magrebino ha semi-distrutto la sua cella pretendendo una dose maggiore di farmaco. Portato in infermeria, ha infine aggredito gli agenti ferendoli con una lametta che teneva nascosta. Ricoverato per accertamenti, il giovane è stato poi dimesso e riportato in carcere. Attualmente è in isolamento.

Condividi.

Notizie correlate