RIMINI: Legato e incappucciato, mistero sulla morte di uno speleologo – VIDEO

Vero e proprio mistero in queste ore a causa del ritrovamento, la scorsa notte in Valmarecchia, del cadavere di Oscar Leandri, uno speleologo 54enne di Bertinoro, nel forlivese. L'uomo era scomparso dalla serata di ieri dopo che aveva informato la famiglia che si sarebbe recato in località Miniera di Perticara per un'escursione. Si avvalora l'ipotesi dell'omicidio, in quanto il corpo è stato trovato incappucciato e legato mani e piedi a circa 700 metri dalla strada. Sul posto sono intervenuti vigili del fuoco, soccorso alpino e carabinieri. Nel filmato vediamo il pick-up Nissan dello speleologo mentre viene portato via dal luogo del ritrovamento. Particolare importante è che tutta l'attrezzatura per le escursioni era all'interno del mezzo, mentre la vittima era in abiti da uso comune. Le forze dell'ordine sono riuscite nel ritrovamento grazie al segnale del telefonino. Difficoltose le operazioni di recupero del cadavere a causa della particolare morfologia del territorio. Indagano i Carabinieri, torneremo sulla vicenda nelle prossime edizioni del telegiornale.

Condividi.

Notizie correlate