Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
cronaca

RIMINI: Magrebino accoltellato e chiuso in uno stabile, lo salva la polizia, è grave | VIDEO

  • Di:
  • 2018 visualizzazioni

Accoltellato e poi rinchiuso a chiave in uno stabile abbandonato. Ancora molto da capire sulla vicenda che ha visto, nella tarda mattinata di domenica, il ritrovamento di un nordafricano ferito all'addome da un taglio di lama. A dare l’allarme, verso le 12,30, è stata una giovane misteriosa, che ha raccontato di aver sentito dei lamenti provenire da uno  stabile situato lungo via Ugo Bassi. La giovane, però, è sparita prima del’arrivo dei soccorritori. Il sospetto è che lei possa essere coinvolta in qualche modo nella vicenda. Il personale del 118 giunto sul posto ha dovuto ricorrere ai poliziotti di una Volante per poter entrare dentro la struttura visto che la porta era stata chiusa dall’esterno con catena e lucchetto. Gli agenti vs hanno sfondato la porta e, una volta dentro,  hanno trovato, disteso sul pavimento, un uomo ferito da una coltellata all’addome. Sul posto è intervenuto anche il personale della Scientifica per repertare quanto trovato. Dalle prime ipotesi, non si esclude che all'interno dello stabile vi fossero i due nordafricani che hanno iniziato a litigare per questioni legate agli stupefacenti. Il ferito, è stato stabilizzato e trasportato d’urgenza all’Infermi dove è stato sottoposto a un doppio intervento chirurgico. Prima di entrare in sala operatoria, visto che con aveva documenti con sé,  ha detto di essere un cittadino tunisino, domiciliato nel riminese. Attualmente, è  ricoverato nel reparto di terapia intensiva in prognosi riservata, anche se non sarebbe in immediato pericolo di vita. Alla domanda diretta: “Chi e stato?” avrebbe però risposto: Un amico”. Per poterlo interrogare e fare luce sulla vicenda gli inquirenti, però,  dovranno attendere che le sue condizioni di salute migliorino. 

(Foto e video Adriapress)