wpid-tiziano-marchi-2.jpg

RIMINI: Mazzette, revocati i domiciliari per Tiziano Marchi

Revocato l’arresto ai domiciliari per Tiziano Marchi, l’ex funzionario dell’Agenzia delle Entrate accusato di aver intascato una tangente da 5mila euro. I giudici del Tribunale del Riesame di Bologna, secondo i quali non sussiste il rischio di recidiva, hanno anche provveduto a riqualificare il reato come semplice “tentativo di appropriazione indebita”, per il quale l’accusato rischia fino a 10 anni e 6 mesi di reclusione. Eliminata, quindi l’accusa di concussione, che avrebbe ancor più aggravato la posizione dell’imputato.

Condividi.

Notizie correlate