RIMINI: Mortale A14, bombola di gas fatale per madre e bimbo – VIDEO

E' stato un triste e raccapricciante spettacolo quello andato in scena sull'autostrada a14 a poche decine di metri dall'uscita di Rimini Sud nella mattinata di Natale dove si sono registrati due morti.  Erano circa le 9.30 quando su una Fiat Punto vecchio modello una giovane famiglia di origine pakistana, residente a Civitanova Marche, si trovava in viaggio in direzione nord. Per cause ancora da chiarire, la vettura pare abbia avuto un grave guasto meccanico tanto da costringere il padre 32enne al volante a fermarsi sulla corsia di emergenza a poche decine di metri dalla corsia di decelerazione per l'uscita del casello riminese. In quel fatale frangente, una Opel Corsa condotta da un 44enne di Fano gli è piombata addosso tamponando violentemente l'utilitaria. A bordo al volante vi era il padre mentre sul sedile posteriore la madre 27enne, Samina Koussar che sedeva con il piccolo di nove mesi Umar ed il fratellino di due anni. Sembra che l'urto violentissimo abbia causato il distacco delle bombole di metano che erano posizionate nel baule della vettura le quali si sono scagliate addosso alla povera madre e ai bimbi. Il bilancio purtroppo è stato molto pesante. Mamma e figlio piccolo morti sul corpo e al momento di registrazione di questo servizio arrivano notizie della gravissima situazione dell'altro bimbo, che si trova in grave pericolo di vita in prognosi riservata al reparto terapia intensiva dell'ospedale Bufalini di Cesena. Il padre invece non sarebbe in pericolo di vita. Il guidatore della Opel ne avrà invece per 30 giorni di prognosi. Su di lui sono stati effettuati i prelievi di legge per capire se avesse o meno assunto droghe o alcool. (Immagini Adriapress)

Condividi.

Notizie correlate