RIMINI: Peculato, salgono a sei i vigili indagati – VIDEO

Sono a una svolta le indagini nei confronti di alcuni agenti della polizia municipale di Rimini, accusati di avere fatto sparire soldi e preziosi durante alcune perquisizioni. Alla lista degli indagati dalla Procura si aggiungono infatti altri tre vigili dell’ex Nucleo ambientale. La prima tranche dell’inchiesta risale allo scorso febbraio, quando la fidanzata di uno spacciatore albanese, la cui casa era stata perquisita dagli agenti, denunciò la sparizione di 1.400 euro e di oggetti di valore. La Guardia di Finanza su indicazione della procura ispezionò gli uffici della Polizia Municipale e le abitazioni degli agenti, non trovando nulla di sospetto. Nel frattempo alcuni avvocati avrebbero affermato di avere ricevuto segnalazioni simili da parte dei loro assistiti, per questo motivo le indagini sono proseguite nel corso dei mesi. Fino alle ultime novità, che portano a sei il numero di agenti indagati per peculato. Nel frattempo qualche mese fa la sezione a cui appartenevano, il Nucleo ambientale, è stato smantellato per decisione del Comune riminese e gli agenti sono stati destinati ad altri ruoli. 

Condividi.

Notizie correlate