aeroporto-fellini.jpg

RIMINI: Poliziotto in manette per truffa, voleva andare in pensione prima del tempo

Si fingeva malato per andare prima del tempo in pensione. Un poliziotto della  polizia di frontiera, la Polaria, in servizio all'aeroporto Federico Fellini di Rimini, è stato arrestato per truffa ai danni dello Stato e istigazione alla truffa assicurativa. L'agente, assistente capo della polizia di Stato, 53 anni originario di Bari, è da questa mattina ai domiciliari. Le indagini, fatte di pedinamenti e intercettazioni telefoniche, hanno messo in evidenza come dal 2014 ad oggi l'agente avesse prodotto certificati per malattie inesistenti, producendo un danno per lo Stato di 65mila euro. Per quanto riguarda la truffa assicurativa, gli inquirenti   hanno scoperto il poliziotto  che aveva consigliato ad un romeno di raccontare una falsa dinamica di un incidente all'assicurazione. 

Condividi.

Notizie correlate