wpid-stupro.jpg

RIMINI: Sarebbe stata violentata da due calciatori, processo aperto

Si è aperto ieri a Rimini il processo a carico di due calciatori accusati di violenza sessuale, sequestro di persona e rapina. I fatti risalirebbero ad una notte d'estate del 2013 e la presunta vittima sarebbe una donna oggi di 38 anni originaria di Carpi. Secondo il racconto di quest'ultima, dopo una serata in discoteca, i ragazzi l'avrebbero violentata nella loro villa nelle colline riminesi e poi lasciata in mezzo a una strada di campagna, in piena notte. La donna sarebbe poi stata soccorsa da un'automobilista di passaggio. La carpigiana, in compagnia di un'amica, avrebbe conosciuto i due calciatori in discoteca. Il pm ha chiesto di sentire altri testimoni e l'udienza è stata fissata a gennaio 2017.

Condividi.

Notizie correlate