gdf-

RIMINI: Si intasca 531mila Euro, agente assicurativo nei guai

Per quasi cinque anni ha intascato il denaro delle polizze assicurative stipulate dai clienti, nuovi contratti o rinnovi che fossero, accumulando mezzo milione di euro, secondo quanto sostenuto dall’accusa. A finire nei guai sono una subagente assicurativa riminese di 50 anni e il padre 80enne, iscritti nel registro degli indagati dalla Procura di Rimini per appropriazione indebita in concorso. L’ammanco di denaro, ben 531mila euro, è stato scoperto dalla titolare dell’agenzia, che ha denunciato la dipendente dopo le verifiche contabili partite a luglio.

Dal 2010 la donna avrebbe stipulato polizze con i clienti, senza però versare quanto dovuto all’agente assicurativo cui faceva capo. Intascando non solo i premi, ma anche le provvigioni, visto che le pratiche risultavano regolari. Durante un primo interrogatorio la 50enne ha scaricato la responsabilità sul padre pensionato. Dal sequestro dei conti correnti di padre e figlia i finanzieri hanno recuperato appena dieci mila euro.

Condividi.

Notizie correlate