wpid-menage2.jpg

RIMINI: Tenta di estorcere 5mila euro al marito dell’amante, arrestato 35enne

Un commerciante 35enne riminese è stato arrestato dai Carabinieri con l'accusa di tentata estorsione per aver chiesto 5mila euro al marito della propria amante. Secondo le ricostruzioni, quest'ultima, 44enne, dal 2014 ha abbandonato il tetto coniugale per andar ad abitare assieme al giovane amante, che frequentava già da tempo. Il marito tradito, 50enne, attraverso indagini personali, dopo aver trovato il numero di telefono dell'amico della moglie ha provato a riavere la moglie ad ogni costo. Da alcune telefonate sembrerebbe che il 35enne abbia ricattato l'uomo chiedendogli 5mila euro ed in cambio avrebbe rimandato a casa la donna. Alla richiesta di tale somma il 50enne si è precipitato dai Carabinieri per denunciare il fatto, facendo vedere, altresì, le conversazioni con il giovane amante della moglie. D'accordo con gli inquirenti l'uomo si è presentato all'appuntamento con il denaro ma non era da solo. I militari hanno colto in flagranza il 35enne ed è stato arrestato. Anche la moglie è stata denunciata per concorso in estorsione in quanto ulteriori indagini hanno consentito di appurare che era d'accordo con l'amante al fine di estorcere la cifra. 

Condividi.

Notizie correlate