RIMINI: Tenta suicidio al porto ma viene soccorso dalla Capitaneria – VIDEO

Un ragazzo 23enne originario di Campobasso si è buttato nelle acque gelide del Porto di Rimini martedì pomeriggio. Tutto farebbe pensare a un vero e proprio tentato suicidio. Erano da poco passate le 17.40 quando Francesco Gallucci, maresciallo capo della Capitaneria di Porto di Rimini, ha iniziato a sentire qualcuno piangere e gridare aiuto. Il militare, in libero servizio ma che si trovava in quell’istante in via Sinistra del Porto su una motovedetta, ha prontamente dato l’allarme nel momento in cui ha visto che il 23enne si è gettato in mare. Allertata la sala operativa, dalla caserma sono subito arrivati altri due militari: il luogotenente Giorgio Busceti, che ha cercato di aiutare il giovane gettandogli una cima e il sottocapo Daniele Quarta, che si è prodigato ad aiutare i colleghi per tentare di salvare l’aspirante suicida. Minuti concitati e al contempo preziosi quelli che hanno visto protagonisti i militari della Capitaneria di Porto di Rimini. Infatti, il ragazzo in acqua era in preda al panico e oltre all’intorpidimento dovuto alla bassa temperatura del mare, aveva i vestiti inzuppati che lo stavano lentamente portando verso il fondo. Coincidenza ha voluto che in quel momento passasse in auto un altro militare, il maresciallo capo Walter Pagnini. Quest’ultimo, accortosi della situazione critica, ha deciso di tuffarsi in mare per afferrare il 23enne che era già in stato avanzato di ipotermia. Dopo di che gli altri tre militari hanno prima tirato su il ragazzo e poi il collega. In via Destra del Porto è intervenuta l’ambulanza del 118 per prestare i soccorsi all’aspirante suicida che è stato poi portato al pronto soccorso di Rimini. Non è di certo la prima volta che i militari Gallucci e Pagnini si trovano in questo tipo di situazione: nell’agosto del 2013 a Rimini, a causa di una tromba d’aria, una barca vela si rovesciò facendo cadere in mare due ragazzi, salvati prontamente dai due eroi della Capitaneria.

Condividi.

Notizie correlate