wpid-lingotti-gold-bars.jpg

RIMINI: Truffa del multilevel con lingotti d’oro, in diversi nei guai

Alcuni riminesi sono finiti nei guai dopo che la Guardia di Finanza ha scoperto una sorta di “cricca” dedita alla creazione delle cosiddette “catene di S.Antonio”. Secondo i finanzieri i coinvolti sarebbero stati in procinto di organizzare dei gruppi allo scopo di proporre l'acquisto su un sito tedesco di lingotti d'oro. La tecnica, ideata negli anni 20, prevede l'acquisto di un coupon del valore di 500 euro che permette di partecipare alla piramide coinvolgendo altre due persone che a loro volta consentono di far avere al primo un corposo credito. Questa tecnica di vendita, che si basa sulla remunerazione da coinvolti più che dalla vendita del bene, è vietata dalla legge, promulgata dopo il famoso caso Tucker.

Condividi.

Notizie correlate