wpid-carabinieri_controllo.JPG

RIMINI: Usa l’auto come ariete, ruba la cassa e fugge. Arrestato rom 24enne

Questa notte i Carabinieri di Rimini dopo un breve inseguimento, prima in auto e poi a piedi, hanno arrestato per furto aggravato un pregiudicato lo 24enne, di etnia ROM, che poco prima, utilizzando come ariete una Fiat Uno risultata rubata, aveva sfondato la vetrina di un negozio di abbigliamento di via Monte Titano, provocando seri danni, per poi asportare tutto il registratore di cassa. Il pregiudicato ha tentato di fuggire a folle velocità in direzione del centro città, percorrendo tra l’altro la via Mazzini in contromano ad oltre i 100 Km/h poi, in via Saffi, ha sbandato finendo la corsa sulla segnaletica verticale ivi presente. Rimasto a piedi, con il mezzo danneggiato, ha proseguito la fuga a piedi ma i militari lo hanno acciuffato all’interno di un sottoscala di un condominio di via Melozzo da Forlì ove si era rifugiato. Nessuna conseguenza comunque per i cittadini. Nell’auto, risultata rubata a Rimini da circa 10 giorni, è stato trovato il registratore di cassa poco prima asportato ed altri oggetti rubati. Il ladro dovrà rispondere anche dell’accusa di ricettazione.

Questa mattina, in sede di convalida, il legale dell’arrestato ha chiesto il rinvio del relativo processo in data da destinarsi. Il Giudice accogliendo la richiesta del difensore ha disposto la carcerazione preventiva dell’imputato, rilevata la pericolosità del soggetto. 

Condividi.

Notizie correlate