wpid-vigili.jpg

RIMINI: Vigili indagati per peculato, spuntano novità

Tre agenti del nucleo ambientale della Polizia Municipale di Rimini sono indagati per peculato in quanto si sarebbero appropriati di 1400 euro. Si tratterebbe di denaro recuperato nel corso di una perquisizione nell'abitazione di uno spacciatore albanese. La vicenda risale al 10 gennaio e durante il blitz gli agenti, oltre ad aver sequestrato 6600 euro ritenuti provento di spaccio e 20 grammi di stupefacenti trovati nell'aspirapolvere, avrebbero preso anche dei soldi appartenenti alla fidanzata dell'albanese 32enne. L'inchiesta del Nucleo di polizia tributaria della Guardia di Finanza ora si allarga: ci sono, infatti, degli avvocati che asseriscono di aver assistito in passato clienti che avrebbero ricevuto lo stesso “trattamento” dai tre. La somma sarebbe stata già restituita alla donna ma quest'ultima affermerebbe che invece le sono stati rubati. Le indagini sono in corso.

Condividi.

Notizie correlate