ROMAGNA: Caso Pantani, ecco le prove della mano della camorra sul giro ’99 – VIDEO

La Camorra avrebbe fatto perdere il giro d'Italia edizione 1999 a Marco Pantani scambiando le provette e facendolo risultare dopato. Questa la bomba mediatica relativa ad una intercettazione telefonica diffusa da Mediaset, della conversazione tra un detenuto vicino alla malavita campana e ad ambienti delle scommesse clandestine, ed un suo parente. Secondo quanto emerso, l'uomo avrebbe avuto in carcere uno stretto legame con Vallanzasca, noto criminale, il quale gli avrebbe riferito un suo dialogo con un noto boss napoletano che avrebbe indicato come una vittoria di Pantani al Giro avrebbe causato una forte perdita per l'associazione malavitosa, in quanto “tutti avevano scommesso su lui”. “Questa cosa ci tiene a saperla anche la mamma” si può sentire nel dialogo tra i due, ribadendo la veridicità di quanto affermato. Un fatto che ha visto subito il commento di Tonina Pantani. “Le parole di queste intercettazioni fanno male, ma è una conferma di quello che ha sempre detto Marco e cioè che l'avevano fregato”. Nuovi fatti quindi attorno la storia del campione morto nel 2004 in un residence di Rimini, nel mentre da una parte si attende la decisione del tribunale sull'inchiesta bis e dall'altra va avanti l'inchiesta della procura di Forlì su questo presunto complotto.

Condividi.