ROMAGNA: Mareggiata, il giorno dopo – VIDEO

Dopo la mareggiata che giovedì sera ha allagato il litorale da Casal Borsetti a Pinarella è iniziata la conta dei danni. Intanto l’acqua ha eroso una buona fetta di spiaggia, rendendo vani i lavori di ripascimento appena conclusi. Ma se da un lato l’arenile si presenta più fragile, è anche vero che, se non ci fossero stati i lavori di ripascimento, i danni sarebbero stati maggiori. Nessuna previsione aveva allertato sull’arrivo di questa mareggiata, nessun allerta dalla protezione civile era arrivato per poter far sì che gli stabilimenti balneari potessero prendere le dovute misure per proteggersi da quanto accaduto. Gli esperti, però, lo hanno definito un evento inusuale, veloce e dovuto ad una combinazione di fattori non solo meteorologici che hanno reso impossibile prevederlo in tempo. Molti gestori hanno passato la notte e buona parte del giorno dopo a risistemare i locali invasi dal mare, così come i vigili del fuoco hanno portato a termine gli interventi per far defluire i ristagni d’acqua. Presenti anche i tecnici della Regione per valutare quanto materiale sia stato sottratto dalla mareggiata e studiare come intervenire. L’assessore regionale alla difesa del suolo e della costa, Paola Gazzolo,  ha già  fatto sapere che saranno stanziate le risorse necessarie per i lavori; utilizzando i fondi previsti per le urgenze, che la Giunta regionale ha incrementato con 3 milioni di euro. Anche le associazioni di categoria si sono messe a fianco dei loro imprenditori chiedendo interventi d’urgenza oltre ha esortare le amministrazioni pubbliche a certificare la situazione di disagio e fornire il massimo supporto alle imprese  coinvolte.

 

Condividi.

Notizie correlate