SAVIGNANO: E’ morto l’uomo vittima dell’esplosione – VIDEO

E’ venuto a mancare dopo 14 ore di agonia. Pier paolo Burioli, 54 anni, originario di Longiano, non ce l’ha fatta. Ad ucciderlo è stata l’esplosione di una bombola di gas, posta all’interno della sua abitazione in un condominio di Savignano. Sono ancora da chiarire le cause della vicenda: erano circa le 23.30 della serata di venerdì quando l’intero stabile, composto da 24 appartamenti, è stato scosso da una violentissima esplosione che ha scagliato in strada frammenti di finestre e mobili per un raggio di 50 metri. La struttura condominale, fortunatamente, ha retto l’impatto. La camera della vittima, no. Immediato l’arrivo dei soccorsi, anche se la prima persona ad agire è stato il vicino di casa dell’uomo che è riuscito ad introdursi nell’appartamento e a spegnere  le fiamme. Un volta giunti sul posto, i Vigili del Fuoco hanno trovato Burioli steso sul divano provvedendo a mettere la zona in sicurezza e ad offrire i primi soccorsi. Poi la corsa in ambulanza all’ospedale Bufalini di Cesena, reparto gravi ustionati, dove tuttavia ogni soccorso si è rivelato vano. Nei prossimi giorni le autorità cercheranno di fare ulteriore luce sulla vicenda che, al momento, pare essere stata causata da fattori accidentali, come del gas fuoriuscito da una perdita o una pentola lasciata incustodita sui fornelli.

Condividi.

Notizie correlate