(VIDEO) RAVENNA: La meraviglia della chiesa di Sant’Agnese nascosta sotto piazza Kennedy

Riemerge ogni giorno sempre più distinta l'antica chiesa di Sant'Agnese che si trovava sotto all'asfalto di piazza Kennedy in centro a Ravenna. I lavori iniziati un paio di mesi fa per dare un nuovo aspetto riqualificato all'area nel cuore di Ravenna, che per molti anni è stato il parcheggio di accesso alla città, hanno portato alla luce i primi resti dell'antica chiesa che era stata costruita tra la fine del quinto ed inizio del sesto secolo e nel tempo aveva avuto alterne vicende che ne avevano visto un ridimensionamento e inglobamento. Ora nel cantiere è ben visibile un'arcata, un altro arco danneggiato e diversi stralci di muri e pavimentazione che dovrebbero risalire al 1682, quando la struttura fu parzialmente ricostruita. L'arco danneggiato sembra che sia stato rotto per consentire il passaggio di una tubazione all'inizio del 900 per la realizzazione della piazza. I lavori sono costantemente seguiti dalla Soprintendenza archeologica regionale e l'intenzione è di approfondire gli scavi fino ad almeno due metri e mezzo per poter risalire al perimetro della struttura ed eventualmente alla pavimentazione. E i camion e i mezzi da scavo stanno proseguendo incessantemente i lavori nella piazza, tra il passaggio di ciclisti e pedoni che giornalmente si affacciano alle grate dei lavori per scoprire il tesoro nascosto della città e capire quale futuro potrà esservi per la scoperta archeologica. L'amministrazione comunale ravennate si è detta disponibile a valutare la qualità e la portata della scoperta, non escludendo dunque la possibilità di modificare il progetto da tempo stabilito per la piazza e trovando invece una soluzione che possa rendere fruibile la storia della città ai cittadini e ai turisti che durante tutto l'anno scelgono Ravenna come meta di turismo culturale e archeologico. 

Condividi.

Notizie correlate