(VIDEO) RIMINI: Lo massacrano di botte e gli staccano l’orecchio, arrestata 30enne di Verucchio

Una 30enne di Verucchio, nel riminese, Roberta Zangoli, è stata arrestata dai Carabinieri in quanto avrebbe partecipato ad una brutale aggressione accaduta la notte dell'otto ottobre a Francavilla Fontana in provincia di Brindisi. Secondo quanto emerso, la donna, insieme ad altre tre complici, avrebbe letteralmente massacrato un 25enne di Bari per un debito di droga, causandogli, con un morso, anche la parziale perdita di parte del padiglione auricolare sinistro. Il giovane, privo di sensi, era stato poi lasciato nudo sull'asfalto, non prima di una tentata violenza sessuale. I quattro componenti la banda, tutti frequentatori dei cosiddetti “rave party” (cioè quei raduni di musica assordante accompagnati da ingenti dosi di droghe) sono ora in carcere. Oltre la riminese sono coinvolti una 19enne (unica finita ai domiciliari) e due uomini di 20 e 34 anni. Le condizioni del giovane sono molto gravi. Gli arrestati dovranno ora rispondere, a vario titolo, di concorso in sequestro di persona, lesioni gravissime, rapina e tentata violenza sessuale di gruppo.

Condividi.

Notizie correlate