Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio

economia


CESENA: Trevi, nuove commesse per 75 milioni Economia

CESENA: Trevi, nuove commesse per 75 milioni

Il gruppo cesenate Trevi, quotato a Piazza Affari e attivo nel campo dell'ingegneria del sottosuolo si è aggiudicato commesse negli Stati Uniti, in Medio Oriente e in Africa occidentale per un valore complessivo di circa 75 milioni di dollari. E' quanto si legge in una nota dell'azienda romagnola. In dettaglio, negli Stati Uniti, Trevi ha acquisito una commessa per eseguire le opere di fondazione del Northeast Boundary Tunnel a Washington, tunnel profondo e di grandi dimensioni in grado di aumentare la capacità dell'attuale sistema fognario cittadino mentre in Medio Oriente è stato acquisito, in Kuwait, il contratto per le opere di fondazione nell'ambito della realizzazione di 8 silos per la raccolta e stoccaggio di gas liquefatto naturale e a Dubai per la realizzazione delle fondazioni speciali di quella che sarà la più lunga pista da sci al coperto del mondo, e situata nel nuovo One Mall di Meydan. In Africa, Trevi si è aggiudicata, in Nigeria, i lavori di fondazione nell'ambito della realizzazione di alcuni silos nella zona di Port Harcourt e di costruzioni ad uso commerciale-direzionale nella metropoli di Lagos.


RIMINI: Carim, via libera dei soci alla vendita a Cariparma Economia

RIMINI: Carim, via libera dei soci alla vendita a Cariparma

È arrivato il via libera dell’assemblea dei soci della Cassa di Risparmio di Rimini all’acquisizione da parte del gruppo francese Crédit Agricole che controlla anche Cariparma. Si tratta di una tappa decisiva nel processo di vendita dell’istituto di credito riminese, il cui accordo – fanno sapere i vertici – sarà perfezionato entro fine mese. Carim sarà venduta al Fondo Interbancario che la ripulirà dai crediti deteriorati per rivenderla poi ai francesi insieme alle casse di risparmio di Cesena e di San Miniato per un importo – fa sapere l’Ansa - di 130 milioni di euro. Crédit Agricole ha assicurato che non ci saranno tagli al personale alle tre banche.


ROMA: Carim e Carisp, Cariparma sicura di trovare un accordo entro fine mese Economia

ROMA: Carim e Carisp, Cariparma sicura di trovare un accordo entro fine mese

"Siamo fiduciosi di riuscire a trovare un accordo entro fine mese". Lo ha detto l'a.d. di Cariparma Credit Agricole, Giampiero Maioli sulle trattative per l'acquisto della casse di risparmio di Rimini, San Miniato e Cesena, a margine della conferenza della Luiss dedicata al sistema bancario italiano. "C'è la forte volontà di tutti di concludere l'operazione con la grande regia del Mef e di Bankitalia". Sulla ricapitalizzazione di Atlante2 "faremo la nostra parte. La disponibilità a ricapitalizzare Atlante 2 c'è", ha aggiunto.


EMILIA-ROMAGNA: Dati pil positivi, per Zambianchi "dato rasserenante" | VIDEO Economia

EMILIA-ROMAGNA: Dati pil positivi, per Zambianchi "dato rasserenante" | VIDEO

Indici al rialzo per il pil dell'Italia. Stando agli indicatori economici la crescita dovrebbe essere vicina all'1,5%, per poi proseguire su ritmi simili nel prossimo anno. Nelle settimane scorse l'Istat aveva dato come già acquisita una crescita di 1,2% per il 2017 e anche l'agenzia di rating Moody's aveva rivisto al rialzo le sue stime. "La ripresa è importante, ha dichiarato il governatore della Banca d'Italia Ignazio Visco è una ripresa ancora in buona parte di natura congiunturale". "Sono dati che scaldano i cuori", ha commentato il presidente di Unioncamere dell'Emilia Romagna, Alberto Zambianchi


RAVENNA: Porto, è fatta, ecco il progetto definitivo | VIDEO Economia

RAVENNA: Porto, è fatta, ecco il progetto definitivo | VIDEO

L'Emilia Romagna diventa un importante punto di riferimento per la logistica e l'importo delle merci a livello nazionale ed europeo. È questa la vera vittoria della città di Ravenna e della Regione intera che nella giornata di lunedì presenterà a Roma il progetto definitivo Hub portuale 2017, un investimento per il futuro che sarà concretizzato nei prossimi anni e che vedrà la realizzazione della grande piattaforma container. Potenziamento delle rete di collegamento ferroviario, approfondimento dei canali Candiano e Baiona, adeguamento delle banchine operative esistenti e un nuovo terminal, sono questi alcuni dei punti centrali del "progettone" del valore di 235 milioni di Euro, definito una "svolta" dal presidente della Regione, Stefano Bonaccini. Si tratta dunque di un momento storico e cruciale per il porto di Ravenna condiviso tanto dalla popolazione quanto dalle istituzioni, dall'Autorità portuale e dai privati. Un ambizioso risultato, pertanto, che punta alla sostenibilità della Regione e a una quasi totale rimozione della disoccupazione.  


Notizie recenti