wpid-diga_mosul.jpg

BAGHDAD: Trevi, contratto firmato per la diga di Mosul

Lo si aspettava da tempo e alla fine è arrivato. E' infatti di 273 milioni di euro il valore del contratto firmato oggi tra il governo iracheno e la società italiana Trevi, con sede a Cesena, contratto utile al consolidamento della diga di Mosul. I lavori dureranno 18 mesi. Lo apprende l'ANSA da fonti informate a Baghdad. Previsto anche un importante contingente di soldati italiani che saranno dispiegati a difesa del cantiere. Il contratto non precisa quando dovranno cominciare i lavori. La Trevi dovrà consolidare le fondamenta della diga con iniezioni di cemento e riparare una delle due “saracinesche” di scarico che servono per regolare il livello dell'acqua nel bacino.

Condividi.

Notizie correlate