cred

CESENA: Primi giorni di attività per il nuovo Credito Cooperativo Romagnolo

Il primo gennaio 2016 è ufficialmente partita l’attività del Credito Cooperativo Romagnolo, la nuova Banca nata dalla fusione fra Banca di Cesena e Bcc di Gatteo. Sabato 2 gennaio si è tenuta la prima riunione del consiglio del nuovo istituto di credito. All’ordine del giorno, l’elezione delle cariche sociali. Presidente del credito cooperativo Romagnolo è stato eletto Valter Baraghini già presidente di Banca di Cesena, mentre la carica di vice è andata a Giancarlo Babbi consigliere della Bcc di Gatteo; Direttore generale è Giancarlo Petrini affiancato da Daniele Bagni (vice direttore vicario) e dai vice Graziano D’ausilio e Roberto Cuppone. Il Credito Cooperativo Romagnolo opererà sul territorio romagnolo con 25 Filiali e 200 dipendenti. La raccolta complessiva si attesta sul miliardo e 200 milioni di euro, mentre il credito erogato è quasi di 700 milioni.

Nella foto: presidente e vice del nuovo istituto

Condividi.

Notizie correlate