wpid-piazza_del_popolo_cesena.jpg

CESENA: Tariffe, il cdx propone ulteriori riduzioni

Raddoppiare al 20%, rispetto al 10% proposto dall'amministrazione comunale la riduzione delle tariffe dei servizi cosiddetti a domanda individuale, e cioè servizi di mensa, asili nido e materne e servizi domiciliari. E' quanto propone per il bilancio 2016 del comune di Cesena il gruppo consiliare di centro-destra “Libera Cesena”. Si propone di raddoppiare la percentuale di riduzione delle rette e dei servizi a domanda individuale, scrive Marco Casali, consigliere di Libera Cesena. La minor entrata stimata in circa 600mila euro, dovuta all’aumento della riduzione delle rette e dei servizi a domanda individuale verrà coperta, sostiene Libera Cesena, da una maggior entrata attraverso una revisione, ritrattazione e rivalutazione dei proventi derivanti dalla gestione dei beni di proprietà comunale,  definendo un aumento medio complessivo del 18%”.

Condividi.

Notizie correlate