CESENA: Trevi, si riduce il rosso di bilancio – VIDEO

Situazione positiva per il colosso cesenate Trevi che in queste ore ha pubblicato la sua semestrale di bilancio. Dopo le notizie delle scorse settimane, grazie a cui l'azienda è finita più volte alla ribalta mondiale per il suo impegno alla riqualificazione della diga di Mosul in Iraq, i dati economici parlano chiaro, con buoni segnali di redditività e una netta inversione di tendenza sul fronte indebitamento. In particolare il gruppo ha segnato un ricavo totale di circa 519 milioni di euro (-13,6%) con un rosso di 23,6 milioni, in netto calo rispetto agli oltre 128 milioni precedenti. Sul fronte ordini, attualmente il portafogli ammonta a un miliardo e 74 milioni di euro, in crescita del 13%.

“Il Gruppo Trevi – commenta il ceo Stefano Trevisani – ha vissuto un periodo di dodici mesi di ristrutturazione nel Settore Oil&Gas ed una graduale normalizzazione dei dati economici e finanziari. Al 30 giugno il gruppo presenta buoni margini operativi ed una consistente generazione di cassa, nonostante il deteriorato quadro macroeconomico. Il riassetto del Gruppo – prosegue Trevisani – si è compiuto attraverso l'accentuazione della spinta propulsiva del Settore Fondazioni (Core Business), che rappresenta oggi il 74% dei ricavi totali e l'82% del portafoglio ordini di Gruppo”. Secondo Trevi, lo scenario dell'Oil & Gas continua ad essere caratterizzato da forti difficoltà, nonostante la risalita del prezzo del greggio. “La Divisione Drillmec – conclude Trevisani – sta continuando il lavoro di riduzione dei siti produttivi e dei costi di struttura. I risultati saranno particolarmente visibili nel secondo semestre”.

Condividi.

Notizie correlate