EMILIA-ROMAGNA: 5,8 milioni per la pesca dalla Regione – VIDEO

La Regione ha destinato alla pesca 5 milioni e 800mila euro. Il denaro va ai gruppi di azione locale della pesca della costa emiliano-romagnola, ma fioccano subito le polemiche in merito alla spartizione dei contributi. Oltre al gruppo della costa, relativo alle attività legate prettamente al mare, si è infatti costituito un comitato delle acque interne che comprende ad esempio la diga di Ridracoli: in caso venga riconosciuto, potrebbe aggiudicarsi una buona fetta dei fondi, circa un milione di euro. Che aggiunto alla parte destinata ad acquacoltura e spese varie lascerebbe alla pesca 1,5 milioni e mezzo. Con buona pace del Comune di Rimini, che attende fondi per rilanciare il settore in modo importante. In particolare, l’assessore Sadegholvaad si è lamentato per il pari trattamento verso tutti i settori, dal momento che la pesca avrebbe bisogno di un intervento più corposo, e del fatto che il denaro venga disperso tra “mille rivoli”. Dall’Europa arriverebbero nel territorio riminese circa 3-4 milioni per l’area riminese, pochi rispetto alle opere che Rimini ha in cantiere per risollevare il comparto. Servono infatti circa 20 milioni per la realizzazione dell’avamporto, del mercato ittico e della macchina per sollevare le barche. 

Condividi.

Notizie correlate