EMILIA-ROMAGNA: Assunzioni per 490 ricercatori, investimenti da Regione e Europa – VIDEO

Via libera all’assunzione in Emilia-Romagna dei primi 490 ricercatori nell’ambito di 40 progetti della Rete Alta Tecnologia finanziati dalla Regione. L’investimento è pari a 35 milioni di euro, che comprende oltre alle risorse regionali anche sovvenzioni europee. Si tratta del primo bando per la ricerca industriale strategica e a breve usciranno le graduatorie di un altro bando per imprese, con un’analoga quota di ricercatori da assumere. Sistema agroalimentare, meccatronica e motoristica, industrie della salute e del benessere sono gli ambiti che hanno registrato i risultati migliori nella graduatoria generale. I settori d’intervento riguardano però anche le industrie culturali e creative. Per ognuno dei settori sono stati finanziati i primi quattro progetti in graduatoria. Ciascun progetto conta fino a 5 partner e tutto il sistema regionale della ricerca viene coinvolto, insieme ai centri per l’innovazione e altri partner con il ruolo di stakeholder, come alcune strutture sanitarie.

“In Emilia-Romagna – commenta l’assessore regionale alle Attività produttive, Palma Costi – c’è un tessuto economico capace di rispondere alle sfide dell’innovazione e in grado di generare nuova e qualificata occupazione. Per la prima volta, nel bando laboratori, vengono coinvolte, senza finanziamento, anche almeno due imprese per progetto”.

Condividi.

Notizie correlate