export1-493184.jpg

EMILIA-ROMAGNA: Boom di esportazioni, la regione è terza dopo Lombardia e Veneto

Continuano a correre le esportazioni emiliano-romagnole. Mentre l’export nazionale è rimasto quasi stazionario, secondo i dati Istat analizzati da Unioncamere, nel secondo trimestre 2016 quello regionale ha segnato un +3,1%. L'Emilia-Romagna si conferma così la terza regione per quota dell'export nazionale, preceduta da Lombardia e Veneto. Il segno positivo ha prevalso nella maggioranza dei settori, con l'eccezione di legno e mobile (-6,3%) e mezzi di trasporto (-7,1%). A guidare le esportazioni la vendita oltrefrontiera di macchinari e apparecchiature meccaniche, moda, ceramica e vetro. Continuano a fare da traino i mercati europei (+7,5%), che hanno compensato la tendenza negativa sui mercati americani e asiatici.

Condividi.

Notizie correlate