EMILIA-ROMAGNA: Calano ancora le imprese giovanili – VIDEO

Calano ancora le imprese giovanili in Emilia-Romagna. Rispetto allo scorso anno, le aziende guidate da under35 hanno registrato un decremento del 3,4 per cento, con 30.266 società in regione. Questo il trend secondo il Registro delle imprese delle Camere di commercio elaborati dal Centro studi e ricerche di Unioncamere Emilia-Romagna. Il calo è maggiore rispetto alla media nazionale, pari a un più contenuto -2,4 per cento. Uniche mosche bianche nel Paese sono Valle d’Aosta e Campania, che contano un leggero aumento di giovani alla guida di nuove imprese.

Il settore in assoluto più in crisi è ancora quello delle costruzioni: 886 aziende giovanili in questo comparto hanno chiuso i battenti da marzo 2015, ma anche l’industria ha registrato una significativa battuta d’arresto (-7%). Crescono al contrario agricoltura, silvicoltura e pesca. Giù le società di persone (-10,6%) e le ditte individuali (-3,6%), mentre avanzano le società di capitale. 

Condividi.

Notizie correlate