EMILIA-ROMAGNA: Dalla Regione finanziamenti alle aree boschive per 5 milioni e mezzo di euro – VIDEO

Contributi regionali al 100% della spesa per investimenti destinati a migliorare gli ecosistemi forestali, accrescere la fruizione pubblica dei boschi e conservare il loro valore naturalistico, soprattutto per le aree comprese nella Rete Natura 2000 e nei parchi naturali. La Regione Emilia-Romagna, con un nuovo bando in scadenza il 7 ottobre prossimo, mette infatti a disposizione di enti pubblici e consorzi forestali circa 5 milioni e mezzo di euro derivanti dai fondi del Piano di Sviluppo Rurale 2014-2020. Tra i progetti candidati – con importo compreso tra 50mila e 150mila euro e che, se selezionati, riceveranno un finanziamento integrale – rientrano la realizzazione di percorsi naturalistici e il miglioramento delle segnalazioni per accedervi, l'allestimento di piccole strutture ricreative, rifugi, punti di informazione o di osservazione. Le risorse saranno inoltre destinate all'eliminazione di specie invasive, alla realizzazione o ripristino di elementi naturali quali stagni, fossi e muretti a secco, nonché ad azioni di tutela e incremento della biodiversità in ambito forestale, come aree umide e habitat riproduttivi per la fauna selvatica. “Si tratta – afferma l'assessore regionale all'Ambiente Paola Gazzolo – di un'opportunità importante per tutelare e promuovere la qualità e il pregio delle aree boschive che in Emilia-Romagna coprono oltre 650mila ettari, circa il 25% del territorio, costituendo una ricchezza unica sia a fini ambientali che economici”.

Condividi.

Notizie correlate