EMILIA ROMAGNA: Export, la Regione terza in Italia – VIDEO

L’Emilia-Romagna guarda sempre di più all’estero, seconda in esportazioni solo a Lombardia e Veneto. Lo rivela il rapporto annuale Ice-Istat sul ruolo dell’Italia nell’economia mondiale. Maglia nera del Belpaese la Sicilia, che ha registrato un calo del fatturato estero pari al 12,4 per cento, per via soprattutto della crisi del comparto petrolifero. Con oltre il 40 per cento del totale, il Nordest è il vero e proprio traino italiano: l’Emilia-Romagna ha contribuito per 1,9 dei 4,7 punti di aumento registrati nell’area, grazie soprattutto alla buona performance delle apparecchiature elettromedicali. L’exploit dell’area nordorientale è determinato soprattutto dall’aumento delle esportazioni degli autoveicoli, con un raddoppio di quelli destinati in particolare al mercato statunitense. Rispetto allo scorso anno, i volumi delle esportazioni emiliano-romagnole sono aumentati del 4,4 per cento, raggiungendo quota 55.322 milioni di euro. La regione che cresce di più è il Lazio, anche se il primato per quanto riguarda la quota di mercato spetta alla Lombardia. Con riguardo ai settori, la farmaceutica spinge il Centro Italia, il Sud invece è guidato dalla crescita dell’automotive di Melfi. Il Meridione è l’area che si è sviluppata maggiormente per quanto riguarda i servizi, grazie ai numeri positivi del turismo.

Condividi.

Notizie correlate