EMILIA- ROMAGNA: In crescita le imprese rosa- VIDEO

Ancora in crescita le imprese rosa. Al 30 giugno scorso le imprese attive femminili erano 85.250, pari al 20,8 per cento del totale delle imprese regionali, con un leggero incremento rispetto alla stessa data del 2015 (+342 unità, pari allo 0,4 per cento). In Italia le imprese femminili sono aumentate invece del +0,7 per cento. L’incremento delle imprese femminili è da attribuire sostanzialmente alle società di capitale, che sono aumentate notevolmente (+558 unità, pari al 4,3 per cento) e sono giunte al 16 per cento del totale, grazie anche all’attrattività della normativa delle società a responsabilità limitata. Questa, però, motiva anche la crescente tendenza alla diminuzione delle società di persone  (-347 unità, -2,5 per cento). Le ditte individuali hanno mostrato, invece, una maggiore tenuta risultando in lieve aumento rispetto a dodici mesi prima, (+0,2 per cento, +102 unità). Le cooperative e i consorzi fanno registrare una buona crescita (+2,2 per cento). Per quanto riguarda i settori di attività economica le tendenze non sono omogenee. Da un lato, prosegue la contrazione nell’agricoltura ( -1,2 per cento). La crisi incide ancora, sulla manifattura (-0,7 per cento) e sull’insieme del commercio ( -0,4 per cento). D’altro canto, la tendenza è positiva in tutti gli altri settori. I maggiori apporti sono venuti dalle altre attività dei servizi (+2,2 per cento), e da un rapido incremento delle attività immobiliari (+2,5 per cento).

 

Condividi.

Notizie correlate