EMILIA ROMAGNA: Ortofrutta, ecco come vanno i consumi – VIDEO

I dati dei primi sei mesi del 2016 parlano di una crescita dei consumi di frutta e verdura tra la cittadinanza. Le valutazioni emergono dal Macfrut Consumers’ Trend ed evidenziano una crescita del 2% rispetto al medesimo periodo del 2015. Le famiglie italiane, come non accadeva da molti anni,  hanno acquistato 3,47 milioni di tonnellate di ortofrutta. E' la frutta a trascinare l’andamento positivo con l'aumento del 3% dei volumi nel primo semestre di quest'anno e sono circa 2,18 milioni le tonnellate di frutta, mentre gli ortaggi si fermano ad una crescita dell'1% arrivando a 1,88 milioni di tonnellate. I prezzi medi di acquisto risultano invariati rispetto allo scorso anno  per l’ortofrutta mentre gli ortaggi diminuiscono dell’1% attestandosi a 1,81euro al chilo. Mele e arance realizzano un leggero aumento, mentre le migliori performance arrivano dalle pere. In termini assoluti anche le clementine vedono una movimentazione superiore di 12 mila tonnellate arrivando a quota 127 mila. La fragola spunta un deciso +5% sul primo semestre 2015, con poco meno di 80 mila tonnellate hanno appena concluso un’ottima annata, almeno per quello che riguarda gli acquisti da parte delle famiglie italiane. Per quanto riguarda gli ortaggi, le patate confermano i volumi dello scorso anno con circa 280 mila tonnellate, i pomodori aumentano del 4%, le cipolle crescono dell'8%. Prezzi medi superiori per le patate e le cipolle, inferiori invece per pomodori e radicchi.

Condividi.

Notizie correlate