EMILIA ROMAGNA: Ripresa economica, leggero rallentamento nel terzo trimestre – VIDEO

Leggero rallentamento per la ripresa congiunturale dell'industria emiliano-romagnola nel terzo trimestre del 2015: la produzione industriale in senso stretto è aumentata dello 0,6% rispetto all'analogo periodo del 2014, in frenata rispetto al +2,3 per cento segnato nel trimestre precedente mentre il fatturato a valori correnti è aumentato del 0,7% rispetto allo stesso trimestre dell'anno precedente. E' quanto emerge da una analisi realizzata da Unioncamere Emilia-Romagna in collaborazione con Confindustria Emilia-Romagna e Intesa San Paolo. Tra i diversi settori, si legge in una nota, l'andamento è apparso disomogeneo. In negativo, per le industrie della moda, metallurgia e delle lavorazioni metalliche e per l'industria del legno e del mobile, mentre la tendenza è positiva per l'industria alimentare, per l'aggregato delle industrie meccaniche, elettriche e dei mezzi di trasporto. Guardando al rapporto tra andamento della produzione e dimensione aziendale, la produzione arretra per le imprese minori, fino a 10 dipendenti, meno orientate al commercio estero, sale leggermente per le piccole (10-49 dipendenti) e cresce più decisamente per le medie e grandi imprese (da 50 a 500 dipendenti), grazie alla loro maggiore apertura all'export. Quanto alle previsioni è pari al 28,5% la quota delle imprese che si attende un aumento della produzione nel quarto trimestre 2015 appena concluso, mentre scende al 15,6% quella che ne teme una riduzione. Sul fronte occupazionale nei primi nove mesi del 2015, nell'industria in senso stretto regionale questa è risultata pari a oltre 525mila unità, in sensibile aumento rispetto allo stesso periodo dello scorso anno (+4,7%), pari ad un aumento di circa 23.700 occupati. 

Condividi.

Notizie correlate