FORLÌ: Cariromagna, approvati i risultati al 2015 – VIDEO

Il consiglio di amministrazione di Cariromagna, del gruppo Intesa Sanpaolo, ha approvato i risultati al 31 dicembre 2015. Il totale dei crediti alla clientela ha raggiunto i 4 miliardi, in crescita dell’1,4% (4,6 miliardi +2,5% se consideriamo gli impieghi allargati, effettuati tramite altre società del gruppo), conseguenza di una certa vivacità dell’attività di prestito alla clientela. "In un contesto contraddistinto ancora da volatilità e incertezza – precisa una nota -, Cariromagna, fortemente radicata nelle tre province romagnole con 84 filiali al servizio di oltre 151.000 clienti, ha proseguito per tutto il 2015 a finanziare l’economia romagnola registrando una forte crescita: 1.225 milioni di euro di nuovi crediti a medio lungo termine erogati (+70%), di cui il 72% alle imprese e il 28% agli investimenti, per lo più immobiliari, delle famiglie. Le attività finanziarie della clientela presso la banca sono cresciute a 5,4 miliardi (+3,5%), nel cui ambito il risparmio gestito è in aumento a 2,2 miliardi (+12,4%), segnali di crescita che ben indicano il grado di fiducia e di credibilità di cui gode la banca". “L’economia italiana va avanti, ma a passo ancora incerto – ha sottolineato il presidente Adriano Maestri -. Prevale la prudenza sia nei consumi delle famiglie che negli investimenti delle imprese. L’introduzione del bail in, di cui tanto si sta discutendo in questi giorni, per Cariromagna non comporterà cambiamenti: continueremo a gestire l’azienda con prudenza come abbiamo sempre fatto e con servizi di qualità. I crediti deteriorati sono l’eredità pesante della crisi economica che ci stiamo lasciando alle spalle. Gli ingenti accantonamenti riflettono tale situazione e le politiche prudenti di valutazione dei crediti da sempre adottate dal nostro gruppo".

Condividi.

Notizie correlate