wpid-adc63203-7fef-422f-b61a-c1448294c048.jpg

FORLI’: Cassa di Risparmio, approvato il bilancio 2015

E' stato approvato dal consiglio Generale della Fondazione il Bilancio annuale 2015, già approvata all’unanimità dall’Assemblea dei Soci nella giornata di giovedì.

Un bilancio che ha segnato un investimento record a favore dello sviluppo del territorio attraverso un’attività erogativa portata dai 10,2 milioni di euro del 2014 agli 11,4 milioni di euro del 2015.

 

Scendendo più nel dettaglio dei settori di intervento individuati dalla Fondazione:

– Il bilancio 2015 conferma l'impegno assunto dalla Fondazione nel  Settore Arte, attività e beni culturali, per effetto sia della continuità nella promozione degli eventi espositivi presso i Musei San Domenico, sia per il permanere del supporto alle attività dell'associazionismo culturale e al recupero sui beni storico-artistici. L’aumento di circa il 10% rispetto al 2014 è determinato, per l’appunto, dallo stanziamento per gli interventi di adeguamento acustico dell’ex chiesa di San Giacomo. 

– E' stato aumentato l’impegno nel Settore Sviluppo locale ed edilizia popolare rispetto al 2014 (+14%) alla luce del consistente stanziamento per il Bando Distretto a favore dei Comuni del territorio e dell’accantonamento per la realizzazione dei Giardini dei Musei in Piazza Guido da Montefeltro.

– Maggior attenzione è stata riservata anche al Settore Ricerca scientifica e tecnologica: oltre alla prosecuzione degli impegni pluriennali a sostegno dei progetti di ricerca del Campus forlivese dell’Università di Bologna e al completamento del Tecnopolo, sono state accantonate risorse per la realizzazione del Parco del Campus di Forlì, facendo registrare, rispetto al 2014, un aumento delle risorse del 15% (+ 70% rispetto al 2013).

 – Sono state inoltre sostanzialmente confermate le risorse destinate al Settore Volontariato, filantropia e beneficenza, interessato, non solo dalle diverse iniziative emergenziali – per oltre mezzo milione di euro -, ma anche dalla IV edizione del Bando "Territori di comunità", con una dotazione di oltre 610 mila euro nel biennio 2015-16.

 – Sono state aumentate le risorse nel Settore Salute pubblica, medicina preventiva e riabilitativa avendo provveduto, in accordo con l’Azienda Unità Sanitaria Locale della Romagna, ad un primo accantonamento per l’acquisto di un angiografo da destinare all’Ospedale Pierantoni-Morgagni di Fsignificativo anche l’aumento nei cosiddetti Settori ammessi “Assistenza agli anziani” e “Attività Sportiva”, determinato dallo stanziamento relativo ai rispettivi Bandi sul biennio 2015-2016.

 

Condividi.

Notizie correlate