FORLÌ-CESENA: Manifatturiero, segno più per produzione, fatturato e occupazione – VIDEO

Le imprese del manifatturiero crescono e lo scenario è più positivo rispetto agli anni scorsi, anche se per i prossimi mesi si prevede una contrazione di fatturato e ordinativi. Questo sottolineano i dati divulgati dalla Camera di Commercio di Forlì-Cesena, che si basano su un’indagine condotta tra 178 aziende sopra i dieci addetti relativa al secondo trimetre del 2016. La favorevole fase congiunturale riguarda la maggior parte dei settori analizzati: la crescita della produzione è particolarmente forte nel comparto “alimentare”, dei “prodotti in metallo”, delle “confezioni”, delle “altre industrie” e dei “macchinari”. In questo trimestre anche l’occupazione ha segnato una crescita che dovrebbe essere riconfermata nei prossimi mesi. Rispetto allo periodo dello scorso anno, la produzione è cresciuta del 13,8% come pure il fatturato che, a valori correnti, ha registrato un altro aumento considerevole (+9,2%), sostenuto in particolare dai settori “alimentare” , “legno” e “macchinari” mentre hanno fatto eccezione le “calzature” che hanno segnato ancora una contrazione. Sono cresciuti anche gli ordinativi, pur con variazioni più contenute, (+2,9 sul mercato interno e +2,5% quelli pervenuti dall’estero). Rispetto all’anno scorso il numero degli occupati è aumentato del 2,6% con risultati settoriali però che vanno dal –3,4% dei “mobili” al +5,2% dell’ “alimentare”. Per l’ultima parte dell’anno gli imprenditori prevedono un’ulteriore crescita della produzione, sostenuta da un andamento positivo degli ordini (sia interni che esteri) e stabilità nel fatturato e nell’occupazione; le aspettative sono migliori di quelle raccolte un anno fa per produzione ed occupazione ma peggiori per fatturato e ordinativi.

Condividi.

Notizie correlate