wpid-imola-rocca-sforzesca.jpg

IMOLA: Per i sindacati economia a tinte fosche

E' un quadro ancora a tinte fosche quello che emerge dall'analisi compiuta dalla Cisl sullo stato di salute dell'economia dei dieci comuni del circondario imolese (130 mila abitanti). Le vicende che hanno coinvolto alcune grosse coop come Cesi e 3Elle, senza tralasciare l'indotto, ricorda il sindacato, hanno lasciato il segno come dimostra l'incremento a fine settembre degli iscritti al centro per l'impiego. Per quanto l'ultimo quadrimestre sia risultato inferiore alle attese i segnali incoraggianti sono pervenuti per il buon trend dell'export dalle Coop Sacmi e Cefla, mentre la grande distribuzione ha mostrato una costante leggera crescita. Per la Cisl "il territorio imolese deve guardare alla Città Metropolitana e al contesto regionale aprendosi e cogliendo le opportunità di integrazione utili per lo sviluppo", mentre "la sola ricerca dell'autonomia rischia di diventare arroccamento". 

Condividi.

Notizie correlate