wpid-piattaforme_petrolifere.jpeg

RAVENNA: Crisi off-shore, incontro in Regione

Una delegazione di imprese e associazioni di categoria del distretto energetico ravennate, il vicesindaco del comune di Ravenna e il presidente della provincia hanno incontrato la regione Emilia-Romagna, cui hanno illustrato le preoccupazioni sul futuro del settore. Il distretto dell'off-shore ravennate, circa 100 aziende senza l'indotto, nel 2014 contava quasi 7.000 addetti e un fatturato di circa 2 miliardi. Le stime 2016 evidenziano, infatti, il rischio di una contrazione di occupati del 27%, e una perdita del 44% del fatturato. Negli ultimi 6 mesi si sono persi 900 posti di lavoro. Da qui l'incontro per verificare iniziative e strategie per superare questa situazione problematica.

 

Condividi.

Notizie correlate