RIMINI: Fiera, i prossimi passi di Cagnoni – VIDEO

E' sulle pagine del Sole 24 Ore che Lorenzo Cagnoni, presidente di Rimini Fiera, descrive alcuni dei prossimi passaggi dello strategico comparto da lui fondato e diretto. In primo luogo chiarimenti arrivano sulla fusione con la Fiera di Vicenza la cui nuova unica società vedrà i romagnoli in maggioranza con il 51% delle azioni. Secondo Cagnoni, le attività dei due poli sono pienamente compatibili e insieme, Rimini e Vicenza, potranno fare economie di scala. Non solo. La nuova entità sarà più forte per competere in particolare sulla scena internazionale. Mercati esteri che sono nel mirino di Rimini Fiera, che annuncia la joint venture in Cina per l'organizzazione di due eventi a Chengdu nel 2017 dedicati a riciclo, sostenibilità e turismo. Rimini Fiera guarda anche ai paesi del Golfo, al Brasile e agli Stati Uniti. Sul capitolo sbarco in Borsa, Cagnoni indica alla primavera-autunno 2017 con un collocamento del 10/12% delle azioni. Ultimo capitolo riguarda un ulteriore ampliamento dei padiglioni riminesi. Entro il prossimo dicembre si concluderanno i lavori per consentire al Sigep di avere a disposizione ulteriori 9000 metri quadrati mentre il secondo step si concluderà nel 2017

Condividi.

Notizie correlate