RIMINI: La Fondazione Carim approva il bilancio 2015 – VIDEO

1,7 i milioni di euro investiti nei dodici mesi per il sostegno e lo sviluppo del territorio riminese e della comunità locale, 52 progetti finanziati in cinque aree strategiche. Il Consiglio Generale ha approvato all’unanimità il bilancio 2015 della Fondazione Cassa di Risparmio di Rimini. La sua approvazione segue il parere consultivo positivo espresso dall’Assemblea dei Soci martedì 26 aprile. Più nel dettaglio, la Fondazione ha destinato circa 313.000 euro al settore arte e cultura, 772.000 euro al settore educazione e istruzione, 332.000 euro al settore assistenza anziani, 103.000 euro al settore volontariato e 180.000 euro al settore sviluppo locale. “Con l’approvazione del bilancio 2015 giunge a scadenza il mandato del Presidente e del Vice Presidente della Fondazione – ha detto Massimo Pasquinelli, che ha ricoperto la carica di vertice negli ultimi sei anni – Lascio una Fondazione che ha saputo creare i presupposti per un cambiamento sotto il profilo patrimoniale e dell’attività sociale. La Fondazione di domani sarà molto diversa da quella che proviene dagli anni ’90, più adeguata ad affrontare un contesto nuovo anche a livello locale".  Anche nel 2015 la Fondazione ha sostenuto le realtà che operano nel volontariato e nell’assistenza ai meno abbienti, tra cui le mense per i poveri ed i fondi antiusura. È stato, inoltre, garantito il sostegno al Campus universitario, alla gestione di Castel Sismondo e all'assistenza domiciliare per anziani. Attiva, infine, la partecipazione della fondazione Carim al Piano Strategico della città di Rimini.

Condividi.

Notizie correlate