Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
economia

ROMAGNA: Banche, per Carim e Carisp potrebbe intervenire il Governo | VIDEO

  • Di:
  • 312 visualizzazioni

Se ne parla da tempo e i francesi vorrebbero chiudere la partita entro metà settembre. Parliamo delle acquisizioni delle due banche romagnole in crisi, la Cassa di Risparmio di Cesena e Banca Carim, entrambe pronte ad essere cedute a Cariparma - Credit Agricole. Un'operazione che però secondo il Sole 24 Ore potrebbe essere a rischio se lo Stato, tramite il Governo, non confermerà le sue garanzie. Il punto focale è la bonifica dei crediti deteriorati. Insieme alla Cassa di San Miniato sarà necessario rabboccare il capitale a valle delle svalutazioni per un ammontare totale di circa tre miliardi e duecento milioni di euro. Senza la garanzia da parte dello stato potrebbe essere più complicato trovare quei 250 milioni necessari per la prima maxi-tranche, a cui si aggiunge quella da 170 e a cui dovrebbe seguire quella garantita da 480. Da tenere presente che lo Stato, per salvare tutte la banche in crisi, dovrebbe garantire ben 38 miliardi di euro di cartolarizzazioni (di cui solo 26 per Monte dei Paschi di Siena). Una vera e propria partita a scacchi per i due storici istituti di credito romagnoli, mentre i sindacati, specialmente a Rimini, premono per la tutela dei posti di lavoro. In particolare per Carim, si temono nuove chiusure di filiali con ancora posti di lavoro che potrebbero saltare.