wpid-Foto-Intesa-Buenos-Aires.jpg

BUENOS AIRES: Siglato l’accordo Emilia Romagna – Argentina – FOTO

“Una occasione di incontro per creare nuove opportunità di scambio tra due territori che hanno già un legame molto forte e che possono consolidare i progetti congiunti tra imprese, università, ospedali, istituzioni e fiere delle due parti,  anche con il coinvolgimento della comunità degli emiliano-romagnoli”. Il presidente Bonaccini, di ritorno dalla missione istituzionale in Argentina, traccia un bilancio degli incontri svolti e delle prospettive di collaborazione tra la Regione Emilia-Romagna e il Paese sudamericano.
“Con la Provincia di Buenos Aires abbiamo firmato l’intesa su Promozione e sviluppo economico, con particolare riguardo a industria, agricoltura, turismo e ricerca scientifica e innovazione tecnologica, politiche sociali, occupazione, commercio, investimenti e cooperazione  in ambito universitario e della formazione professionale – ha detto il presidente Bonaccini – La nostra esperienza nei settori della formazione e della salute in particolare interessano molto in Argentina, e per questo si è deciso di riattivare il Master congiunto sulla gestione delle politiche sanitarie, realizzato dalla Regione in collaborazione con l'Università di Bologna”.
Si è inoltre deciso di costituire un osservatorio di economia sanitaria, con la partecipazione dell’Università di Bologna, della Regione Emilia-Romagna, dell’Università di Buenos Aires e La Plata, delle imprese emiliane operanti in Argentina nel settore e di alcuni ospedali argentini che sono punti di riferimento per tutto il Sudamerica. L’occasione per dare vita all'osservatorio sarà Expo sanità a Bologna, a maggio, dove saranno invitate istituzioni e imprese argentine.
Durante gli incontri con i tre Ministri nazionali dell' Educazione, della Scienza, tecnologia e innovazione produttiva, della salute, con il governo della città di Buenos Aires e con il Rettore della sede argentina dell'Università di Bologna, il presidente Bonaccini ha inoltre proposto la partecipazione di imprese argentine alla principali fiere Internazionali della nostra regione, coordinati dai rispettivi ministeri, dalla Camera di commercio italo-argentina e dall'Istituto del Commercio Estero.

 

Condividi.