EMILIA ROMAGNA: Errani commissario ricostruzione? Per Renzi la quadratura del cerchio – VIDEO

Sotto certi aspetti potrebbe essere considerata la quadratura del cerchio. Parliamo della paventata ipotesi che vede in Vasco Errani il prossimo commissario alla ricostruzione, nominato dal governo, per le zone colpite dal terremoto. Errani, ex governatore della nostra regione per ben tre mandati, aveva assunto lo stesso incarico dopo il sisma in Emilia nel 2012, organizzando e pianificando tutte le attività per rimettere a posto le cose, che oggi, dopo 4 anni, si sono rivelate vincenti. Una nomina che potrebbe arrivare già nel prossimo consiglio dei ministri e che andrebbe a premiare il lavoro svolto in netta contrapposizione con quanto fatto a l’Aquila dal governo Berlusconi con le “new town” e le direttive imposte dall’alto. Ma non è solo emergenza. Sebbene Errani, secondo indiscrezioni, si vuole definire per questo tipo di incarico un “tecnico” andrebbe a risolvere diverse grane “renziane” all’interno del Partito Democratico. Errani come noto è un “bersaniano di ferro” e più volte si è schierato per il “no” al referendum se non dovesse cambiare la legge elettorale. Un uomo che viene anche definito un “pontiere” cioè capace di mantenere un dialogo aperto tra le varie anime del partito portando equilibrio. Renzi quindi con questa nomina vedrebbe un particolare riconoscimento ad un personaggio di spicco come l’ex presidente emiliano-romagnolo allontanandolo però dal governo. Un intreccio politico che si spera venga superato dalle capacità personali dell’ex governatore per una rapida e buona ricostruzione.

Condividi.

Notizie correlate