wpid-treno-regionale.jpg

EMILIA ROMAGNA: Ferrovie, Fdi-An critica stretta biglietti e rincari

Come giudica la Giunta regionale le "novità" decise da Trenitalia sulla validità e sul costo di biglietti e abbonamenti per i treni regionali in vigore da oggi e, in caso di mancata condivisione, quali iniziative intende assumere? Lo chiede Tommaso Foti (Fdi-An) in un'interrogazione, dove ricorda che queste "novità" riguardano i biglietti regionali che "saranno venduti con l'indicazione del giorno di utilizzo, dovranno essere utilizzati entro le 23.59 del giorno indicato e saranno validi 4 ore dal momento della vidimazione. Se il passeggero sarà ancora in viaggio a bordo del treno allo scadere della validità potrà comunque arrivare a destinazione. Inoltre – aggiunge – sarà possibile modificare una sola volta la data del viaggio, entro le 23.59 del giorno precedente alla data indicata sul biglietto". Il consigliere riferisce che Trenitalia avrebbe cambiato le regole per viaggiare sui treni regionali per combattere l'uso scorretto e il riutilizzo dei biglietti da parte di viaggiatori che, non vidimando il biglietto, riuscivano nell'arco dei due mesi a percorrere lo stesso itinerario più volte. Queste decisioni, tuttavia – aggiunge – provocherebbero nei fatti "non poche difficoltà e disagi alla stragrande maggioranza dei viaggiatori, onesti e rispettosi delle regole". Altra questione segnalata da Foti per chi utilizza i treni regionali: "da oggi – sottolinea – scatta in Emilia-Romagna anche l'aumento delle tariffe. I biglietti subiranno un incremento medio del 3% e gli abbonamenti del 2%".

Condividi.

Notizie correlate