EMILIA ROMAGNA: Lavori TAV, autostrada e tange chiuse a Bologna – FOTO

Per il varo di un nuovo ponte ferroviario a Bologna la circolazione stradale nel tratto cittadino dell’autostrada A14 e nella tangenziale sarà interrotta dalle 18.00 di sabato 14 alle 14.00 di domenica 15 novembre. Il ponte, che passerà sopra alle due arterie stradali, è funzionale all’ingresso nella stazione sotterranea di Bologna Centrale dei treni alta velocità da e per Venezia. La nuova infrastruttura ferroviaria permetterà di incrementare la capacità di traffico della stazione di superficie e di eliminare nel nodo bolognese le ultime interferenze fra il traffico AV e quello regionale. La progettazione dell’opera e la direzione lavori sono state eseguite da Italferr per conto di Rete Ferroviaria Italiana (entrambe società del Gruppo FS Italiane). La circolazione dei treni sarà regolare. Informazioni sulle modifiche alla viabilità stradale sono disponibili sul sito web autostrade.it e al call center di Autostrade per l’Italia 840 04 21 21. Aggiornamenti sulla situazione della viabilità e sui percorsi alternativi anche nei  notiziari my way (canale 501 di SKY Meteo24), tramite la app my way (scaricabile gratuitamente dagli store di Android e Apple), su RTL 102.5 e Isoradio 103.3 FM, nei pannelli a messaggio variabile e sul network TV Infomoving in Area di Servizio.

IL PUNTO DALLE FERROVIE

Un nuovo ponte ferroviario e oltre 4 chilometri di linea a doppio binario per consentire ai treni Alta Velocità da e per Venezia di fermare nella stazione sotterranea di Bologna Centrale. Entrano nel vivo i lavori per la realizzazione dell’interconnessione che garantirà, diramandosi dal tratto Nord del Passante AV di Bologna (*) di cui sarà parte integrante, il collegamento diretto con la linea Bologna – Venezia, senza passare per i binari di superficie della stazione emiliana. Saranno così eliminate nel nodo bolognese le interferenze fra i treni veloci e il resto del traffico ferroviario. In particolare, dalle 18.00 di sabato 14 alle 14.00 di domenica 15 novembre, Rete Ferroviaria Italiana varerà il nuovo ponte ferroviario, l’opera più impegnativa del progetto complessivo che sarà ultimato a fine 2017. Realizzato in acciaio, il ponte è lungo 73,35 metri e pesa 840 tonnellate. Due impalcati in cemento armato precompresso, collocati alle due estremità della campata metallica centrale, consentiranno alla nuova infrastruttura di sovrappassare l’autostrada A14 e la tangenziale bolognese per una lunghezza totale di 137 metri. Il varo della travata metallica, realizzata in un cantiere allestito in un’area adiacente, avverrà con l’utilizzo di una pila di sostegno mobile, che attraverserà perpendicolarmente sia l’autostrada sia la tangenziale, sostenendo il ponte e accompagnandolo fino all’appoggio definitivo sugli impalcati. Un’attività di alto livello tecnico e particolarmente scenografica, che vedrà il contestuale coinvolgimento di personale di Rete Ferroviaria Italiana, Italferr (entrambe società del Gruppo FS Italiane) e delle ditte appaltatrici, insieme ad Autostrade per l’Italia nonché agli agenti della Polizia Stradale. Per consentire l’attività del cantiere saranno infatti necessarie interruzioni della circolazione stradale sia sull’autostrada A14 sia sulla tangenziale. Regolare il traffico ferroviario.

 

 

Condividi.