wpid-Foti-An.jpg

EMILIA- ROMAGNA: Vendita di gadget con immagini del regime crea polemica in regione

La discussione in merito all’estensione del reato di apologia del fascismo anche alla vendita e diffusione di gadget con immagini del regime, prevista nella risoluzione dei gruppi Pd, Sel e AltraEr, ha innescato uno scontro in Aula con i gruppi Fdi-An, Fi e Ln. Il Pd, che ha evidenziato come “il folklore della commercializzazione dei gadget rischia di alimentare una sorta di ricordo nostalgico del fascismo". D'altro canto, per Tommaso Foti (Fdi-An), la risoluzione, alla stregua di due disegni di legge presentati in Parlamento dal Pd, è un puro manifesto, dato che non fa distinzione fra gadget e oggetti d’epoca, quindi inutile per difendere i valori dell’antifascismo. Foti,  ha proposto il ritiro dell’atto, invitando i proponenti alla stesura di una risoluzione per vietare il commercio di tutti i gadget con immagini di totalitarismo. La richiesta è stata respinta.

 

Condividi.

Notizie correlate